NVIDIA annuncia i nuovi display per e-sport G-SYNC al CES 2020, con innovativo design a 360 Hz

Di Andrew Burnes on 5 gennaio 2020 | Featured Stories CES 2020 G-SYNC Hardware

Reazioni disumane, outplay e una mira divina sono le caratteristiche che tengono i fan di e-sport incollati alla loro postazione. Noi di NVIDIA, ci impegniamo ad aiutare gli atleti di e-sport e i giocatori competitivi sfruttare tutto il loro potenziale e a sferrare quei colpi incredibili. Oggi annunciamo il display e-sport più veloce al mondo, a 360 Hz, basato su NVIDIA G-SYNC.

I nostri partner di ASUS hanno implementato questa tecnologia, insieme al pannello di AU Optronics, nel display e-sport ASUS ROG Swift 360Hz. Questo display senza compromessi offre un refresh rate a 360 Hz per una fluidità senza pari, una latenza di sistema inferiore per tempi di reazione più rapidi e un fattore di forma 1080p da 24,5 pollici, per mantenere ogni pixel d'azione nel tuo campo visivo.

Il campione di CS:GO per cinque anni consecutivi afferma: "Quando sono passato da 240 a 360, ho notato subito la differenza", dopo aver provato la fluidità e la nitidezza del gioco 360 Hz per la prima volta. E aggiunge: "Questo display è fantastico per i giocatori che vogliono massimizzare il loro potenziale".

Introdotto per la prima volta nel 2013, NVIDIA G-SYNC è meglio conosciuto per l'innovativa tecnologia Variable Refresh Rate che elimina il tearing sincronizzando il refresh rate del display con il frame rate della GPU. Sin da allora, i processori G-SYNC sono stati migliorati con nuove tecnologie di visualizzazione per accelerare i pannelli e-sport, tra cui overdrive dinamico per migliorare la percezione dei giocatori, firmware calibrato ad hoc per migliorare la qualità dell'immagine e l'acquisizione dell'obiettivo, e ora con il refresh rate a 360 Hz vengono accelerati i tempi di reazione.

Mentre prima i professionisti di e-sport erano costretti ad accettare il tearing dei frame sul display per non attendere l'aggiornamento del frame successivo, oggi con la tecnologia 360 Hz e il refresh rate variabile di G-SYNC, i frame si aggiornano così velocemente (meno di 3 ms) che è possibile ottenere frame senza tearing a una latenza incredibilmente bassa.

L'attenzione di NVIDIA ai prodotti per e-sport leader del settore si basa su una ricerca approfondita volta a comprendere il rapporto tra tecnologia per PC e competitività dei giocatori. Negli ultimi anni, il nostro team di ricerca ha condotto studi per capire in che modo FPS, Hz e latenza di sistema influenzano la mira negli sparatutto in prima persona. In base alla nostra ricerca, pubblicata su SIGGRAPH ASIA a novembre 2019, abbiamo rilevato che un rapporto FPS/HZ superiore e una latenza di sistema inferiore fanno una differenza significativa:

Latenza di sistema completa misurata in ms utilizzando il tempo di risposta "da clic a fotone" in Overwatch. Fonte: NVIDIA

Questo non è un grafico delle prestazioni della GPU, ma un vantaggio per i giocatori meno esperti. Nel mondo degli e-sport agonistici, una differenza del 4% è un vantaggio enorme. Per contestualizzarlo, prendiamo ad esempio le Olimpiadi estive del 2016, dove l'1% ha determinato la differenza tra argento e oro nelle corse di 100 m e 200 m sia maschili sia femminili.

Counter-Strike: Global Offensive, Rainbow Six: Siege, Overwatch e Fortnite sono solo alcuni dei giochi agonistici che possono raggiungere 360 FPS su hardware GeForce RTX, consentendo ai giocatori di sfruttare appieno i nuovi display a 360 Hz e di beneficiare dei miglioramenti individuati grazie alla nostra ricerca.

Per dimostrare la chiarezza e la percezione migliorata della nuova tecnologia display a 360 Hz, abbiamo collaborato con BlurBusters, un sito che aiuta le persone a ottenere esperienze di gioco più nitide da oltre un decennio.

Leggi qui per vedere e provare la demo

Questa demo usa immagini di DOTA 2 per illustrare i vantaggi in termini di chiarezza offerti dalla tecnologia 360 Hz. Mentre l'immagine scorre oltre, la scena, i segnaposti e tutta l'azione risultano molto più chiari a 360 Hz, rendendo molto più facile rimanere concentrati sugli avversari.

Il 360 Hz aiuta anche a raggiungere più velocemente l'obiettivo perché riduce la latenza di sistema e migliora l'acquisizione del bersaglio grazie alla visuale più chiara. Abbiamo collaborato con Yesber da YPRAC per creare un'azione di mira che mostri questi benefici. L'obiettivo dell'azione è di trovare ed eliminare il maggior numero possibile di obiettivi in 45 secondi. Gli obiettivi appaiono fuori dal campo visivo, quindi sarai costretto a ruotarli e trovarli, combinando l'acquisizione del bersaglio con le abilità di mira.

Sappiamo che i vantaggi non sono così facilmente visibili online quando si guarda un video, come nel caso di HDR e VRR, motivo per cui abbiamo portato la nostra suite di demo a 360 Hz al CES, consentendo alla stampa tecnica e ai partner di tutto il mondo di toccare quasi con mano questa tecnologia.

Cercala sui tuoi canali e siti web preferiti nella prossima settimana e continua a seguirci per saperne di più sui prezzi e sulla disponibilità del display ASUS ROG Swift 360Hz G-SYNC in arrivo entro la fine dell'anno.