Shadow of the Tomb Raider alza l'asticella grazie alle ombre con ray tracing in tempo reale, con tecnologia GeForce RTX: guarda i nostri trailer esclusivi

Di Andrew Burnes on 20 agosto 2018

Ad aprile abbiamo annunciato una collaborazione con Square Enix, Eidos-Montréal, Crystal Dynamics e Nixxes per migliorare Shadow of the Tomb Raider, in seguito al nostro lavoro sul fantastico e premiato titolo Rise Of The Tomb Raider. Ora possiamo rivelare in esclusiva che la collaborazione include anche l'aggiunta delle ombre con ray tracing NVIDIA RTX in Shadow of the Tomb Raider, per i giocatori che dispongono di GeForce RTX GPUs.

Queste ombre, per la primissima volta, offrono rappresentazioni iperrealistiche della realtà, con supporto per interazioni ampie e complesse, ombre autonome, ombreggiature traslucide e tutta un'altra serie di tecniche, a un livello di dettaglio che va ben oltre quanto visto fino a oggi.

Per un primo sguardo alla nuova generazione di ombre nei videogiochi, guarda il nostro video esclusivo sul ray tracing NVIDIA RTX in Shadow of the Tomb Raider:

Il concetto principale è che ora siamo in grado di renderizzare ombre e interazioni di ombre realistiche a dettagli estremamente elevati, in ogni scena, in semitrasparenza. In precedenza non era possibile farlo, ma l'arrivo di NVIDIA RTX e delle schede grafiche GeForce RTX ci ha permesso di farlo diventare realtà.

L'edizione PC del gioco includerà inoltre tutta un'altra serie di tecnologie, che riveliamo in esclusiva nel trailer tecnico di Shadow of the Tomb Raider:

Assicurati di continuare a seguire GeForce.it per altre informazioni sulle tecnologie in Shadow of the Tomb Raider.

Cattura e acquisisci i momenti migliori con NVIDIA Ansel e NVIDIA Highlights

Oltre a NVIDIA RTX, Shadow of the Tomb Raider includerà NVIDIA Ansel e NVIDIA Highlights, per permetterti di acquisire schermate fantastiche e di registrare automaticamente e condividere momenti chiave delle avventure di Lara Croft.

Per saperne di più, leggi il nostro articolo di annuncio all'E3 2018 (in inglese).

In arrivo PC personalizzati con GeForce RTX serie 20 per Shadow of the Tomb Raider

Durante la nostra GeForce Gaming Celebration utilizzavamo un PC personalizzato con GeForce RTX 2080 Ti e Shadow of the Tomb Raider, modificato da cima a fondo. Creato dal noto costruttore e modder Ron Lee Christianson, questo sistema in tre parti è stato ispirato da un monumento Maya ritrovato nei primi momenti del gioco.

Progettato e costruito su uno chassis Corsair 270R, ormai irriconoscibile, il case è stato coperto da un mix di truciolato MDF, polistirolo lavorato, stampe 3D e argilla, con finiture e pitture a mano. Il fogliame con modellini e liane scolpite si uniscono per creare il tema della giungla, mentre LED lampeggianti e sfere di cotone creano l'aspetto di torce accese. Infine, il sistema è dotato di un altare, un pugnale scolpito a mano e un'ascia da arrampicata di Tomb Raider stampata in 3D.

All'interno di ogni PC con GeForce RTX 2080 Ti, troviamo una scheda madre ASUS X299 TUF Mk1, un processore i7-7820X, 32 GB di RAM DDR4 Corsair Vengeance RGB Pro, un SSD Samsung 970 Pro da 512 GB, un alimentatore Corsair RMX1000, cavi mainframe personalizzati e un sistema di raffreddamento a liquido Primochill personalizzato.

In un futuro non troppo lontano, daremo uno di questi PC a un membro della nostra community. Per sapere come vincere, continua a seguire GeForce.it.

Prossimamente: L'esperienza definitiva di Shadow of the Tomb Raider

Con la potenza delle schede grafiche GeForce RTX con architettura Turing,e le integrazioni con NVIDIA Ansel e NVIDIA Highlights i driver Game Ready disponibile al day-one, le impostazioni di gioco ottimali di GeForce e tutti gli altri vantaggi dell'ecosistema NVIDIA, il PC sarà il luogo ideale per giocare al meglio a Shadow of the Tomb Raider.